ITALIANI

Un pò per curiosità, un pò perchè in fondo sono italiana e so di avere anche personalmente un caratteraccio, settimana scorsa ho fatto l'acquisto di un libro, IL CARATTERACCIO [come (non) si diventa italiani] di Vittorio Zucconi.
Per chi non ha voglia di leggere i soliti romanzi, per chi ha voglia di capire qualcosa di "noi" con il sorriso lo consiglio.

Tra le cose che ho trovato "vere" queste piccole perline:

"Fare ironia su di noi garantisce successo, come tutto cio che rimastica le cose che il pubblico vuole sentirsi dire, perchè la gente ama trovare conferma da qualche fonte considerata autorevole di quello che già pensa".
Ed infatti questo libro ha fatto così con me 🙂

"Non si può essere italiani senza essere ipocriti, senza celebrare il Family Day un giorno e poi tradire la propria famiglia il giorno dopo"
Direi quasi esempi quotidiani nel vissuto del nostro paese.

"… di quella "civiltà occidentale" che, come disse ironicamente il Mahatma Gandhi, è un'idea così buona che una volta o l'altra dovremmo deciderci a metterla in pratica, anzichè predicarla.
Gandhi è uno dei miei miti.

"… e più recentemente i politici che hanno scoperto e utilizzato il piffero magico della pubblicità per incantare i topi, cercano di cogliere o di stuzzicare i desideri del popolo consumatore, per come vorrebbe essere e non come potrebbe essere, se soltanto bevesse quella gazzosa o mangiasse quella merendina. Dunque, rivelano con sicura onestà alla rovescia cio che quella nazione non è."
Sto osservando con attenzione tutte le pubblicità palesi e non, di prodotti e di personaggi con più attenzione.

"O almeno così sembrava. Perchè in Italia non soltanto le cose che non accadono accadono, e nulla è mai scontato, ma neppure ciò che sembra è mai quello che davvero è."
Io amo questo frase e il suo concetto.

Basta non vi tedio più, se vi interessa approfondire le ragioni lo leggete, nel frattempo un "bigino visivo" di Bruno Bozzetto.

Io nel frattempo, stasera, ho comprato altri due libri scritti da Eva Cantarella:
L'amore è un dio (il sesso e la polis)
Dammi mille baci (veri uomini e vere donne nell'antica Roma)

e dopo i titoli penserete che sono una depravata romantica (si a volte, ma non lo dite in giro…) ma errate questi libri li trovate sotto la voce storia, solo che al solito a me piace "apprendere" in maniera non noiosa.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...