UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA

Sono stanca di chi mi parcheggia dietro l'auto e mi impedisce di uscire.
Sono stanca di chi posteggia davanti ai posti vuoti nei parcheggi.
Sono stanca di chi cerca di saltare la fila al supermecato, o al bar o in qualsivoglia posto.
Sono stanca di chi cerca di saltare la fila dicendomi "faccio in fretta ho solo due cose".
Sono stanca di chi mi dice "E' tutto compreso" e poi di comprensibile è il fatto che niente era compreso.
Sono stanca di chi si riempie la bocca con la parole amore, luce, pace per nascondere che in fondo a se cela l'esatto opposto.
Sono stanca di chi professa principi e dogmi agli altri dimenticandosi che il miglior insegnamento è l'esempio.
Sono stanca di chi riempie la cavità orale con la parola diritti dimenticandosi che è il rovescio della medaglia della parola doveri.
Sono stanca di vedere lupi che si travestono da pecore per poter pasteggiare meglio.
Sono stanca di osservare qualcuno che cerca di trascinare con se nelle fogne altre persone perchè lui non  riesce a risalirne.
Sono stanca di non poter deporre mai la spada.
Sono stanca, talmente tanto, che oggi lo sono anche di me stessa.

Ci son giornate che capisci meglio alcuni film

Annunci

3 pensieri riguardo “UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...