GRATITUDINE

Ho tepore nel cuore oggi.
Perdono e leggerezza aleggiano in me, come ali dello stesso uccello.
Colori autunnali red passion risaltano in questo pallido sole che si stempera nella nebbia.
Photo by diamanta

Chissà se il merito è loro, delle mie scelte, o delle due messe insieme, ma sento il soffuso tepore della mia anima fino alla pelle.

Ci sono persone che mi rendono migliore e persone che mi rendono peggiore, lo vedo scritto nelle nuvole striate nel cielo

Delle seconde ora non mi importa; ora son solo grata alle prime, devo a loro la legna di questo calduccio.

Annunci

27 pensieri riguardo “GRATITUDINE

      1. Lo so che potrà sembrarti strano… ma da sempre io non guardo i film romantici (a parte “amore e incantesimi”, ma era un film cult per me per un altro motivo) o le commedy phink, sentimental, sbrodlon ecc ecc

        Detesto Liala e gli harmony (hanno rovinato, e continuano a farlo, generazioni di donne)

        Quelle son favole, non amor, e si io son una romantica (pentita)

  1. Riesci a propagarlo il tepore, come una stufa a pellet, di quelle in ghisa e ceramica, scolorite e stemperate nella nebbia anche loro.. che emanano calduccio da cuore, di quelli che le persone peggiori, manco le vedi più… 😉

    1. Non puoi riavere quello che hai dato… è come il tenmpo, puoi ricordarlo, ma non puoi averlo indietro..

      Puoi avere un ritorno, ma in ogni caso tutto si modifica e si trasforma, non avrai mai quello che hai dato avrai altro.

      Se ti va bene e di culo, quello che ti torna indietro son cose belle.

      Se ti va un po meno meno ti rimangono cicatrici, ma alla fine son utili anche quelle (basta che la superfice che coprono non sia troppa)

  2. Qui dentro c’è un tasso glicemico elevatissimo per me: sono entrato ho guardato goloso e poi sono fuggito via. La penna che hai trovato per terra è la mia. Ciao

    1. vai tranquillo è miele e non zucchero, poco pericolo diabete, tenuto conto che ogni tanto una punta di acidità mi sovviene nella vita e riequilibrio il tutto 😉

      PS: la tenga te la conservoper la prossima volta che torni

  3. Ieri ho avuto accanto, in un momento importante una persona importante. Tornando a casa, nell’abitacolo buio e tiepido dell’auto, mi sono sentita leggera e amata. Che sembra roba scontata, ma per me, non lo è.

    1. Usa il teaser, dagli na scosas proprio lì, tra la spalla e il collo.

      Si lo che non è semplice, ma la lotta contro i pesi superflui (pesi non peli 😛 ) appoggiate alla spalla come scimmie dobbiamo sempre combatterla, perchè la bastarda per un pò ci riprova a rimettersi lì :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...