INTOLLERO

Oggi è il terzo giorno che io “intollero” la gente.

Davvero non so dirvi perché. Il primo giorno pensavo “Vabbè dai è lunedì è normale”. Il secondo mi son detta “Dai a volte capita un prolungamento del lunedì”, ma oggi al terzo, niente da fare. Intollero pesantemente la gente.
Non che sia peggiorata, la gente intendo, la gente è sempre quella. Son io che ho una soglia di sopportazione pari allo zero assoluto ormai.

Certo l’aver parlato ieri con l’ipocrisia razzista e beghina, quella che va sempre in chiesa, prega la madonna, dio i santi tutti per poi vomitare il livore di una vita vuota contro gli immigrati, questo non aiuta. I loro insulti a chi lavora regolarmente, con il liquame sotto forma di parole “Loro sporcano, loro approfittano, loro depredano lavoro, loro rubano case, loro loro loro… “. Guardati te, quando sporco hai dentro, solo per la rabbia con cui lo sputi fuori.
Accanto a questa ipocrisia perbenista io ci vivo. E questo non aiuta.
Attacca i più deboli perché i deboli son loro. Sperano di non esser mangiati spostando l’attenzione, dimenticando che tutti siamo a sud di qualcuno.
Ecco io intollero gente così.

Certo che l’aver avuto a che fare con i “politici” del mio comune, ripetere ancora dopo due anni, cazzo cazzo aggiungete un’asse a quella panchina dove vanno gli anziani in modo che possano sedersi. Sentire il peso che sei tu la rompicoglioni e non loro un pò “lenti” a far le cose. Questo non aiuta.
Ecco io intollero gente così.

Certo che anche io son un pò scassamaroni quando scrivo, sempre melanconica, sempre questa vena varicosa di sottofondo. Lì a scrutare, analizzare, verificare, concordare e ravanare fino al midollo gli aspetti emotivi della vita e dell’anima.
Ecco io mi intollero così.

E pensare che invidio (dico sul serio) tanto quei blogger che d’istinto scrivono con ironia le cose. Quelli che fanno risaltare il ridicolo e l’assurdo della vita, togliendo potere così alle cose negative.
Io invece no cazzo! Quando appoggio le dita sulla tastiera ecco che mi si apre la voragine della “segaiola mentale”, ci cado dentro come una pera cotta, eppure vorrei tanto esser come loro, strappare sorrisi alleggerendo cuori.

E sarà che questo tempo grigio non aiuta. Queste nubi ricoprono tutto da sembrare quasi nebbia, nebbia non è, ma avvolge lo stesso.

E non mi aiuta neppure questo tempo che vivo. Tutto è ridotto al minimo: il tempo proprio, i denari, il desiderio, la luce, il cuore, la voglia, l’entusiasmo, le emozioni, le novità, gli stimoli. Questo tempo in cui la “quotidianità obbligata” copre sotto una spessa coltre di piombo la vita e tutto ciò che la rende degna di questo nome.

Ecco, forse alla fine, è solo questo ultimo pensiero che racchiude la verità.

Io intollero sprecare la vita.

Photo by Hossein Zare

Annunci

37 pensieri riguardo “INTOLLERO

  1. Cara segaiola melanconica, ho fatto dell’ironia la mia bandiera, prendevo un argomento e lo stravolgevo con lazzi e frizzi che nemmeno a Crozza gli vengono così bene, mi viene spontaneo, è un dono di natura. Ora mi sono buttata sulla musica, vado sul sicuro e riesco anche ad infilarci qualche battuta. Ma se mi guardo attorno faccio molta fatica a trovare qualcosa che mi faccia tornare ai passati splendori. Mi sto deprimendo e non è bello. Se poi ci aggiungo che mi sono entrati di nuovo nella posta elettronica, e non è la prima volta che mi fanno dei casini…allora mi unisco a te e ti invito a un “sfanculiamoli tutti” day che non ha niente a che vedere col “fanculo” day. E dopo tutti a bere la cioccolata calda con la panna!

    1. Oddio… lo “sfanculo day” mi piace da morire!
      Sarò che per indole (acquisita, e per questo più tosta) ho la fanculizzazione facile, ma mi si addice

      Salterei la cioccolata con panna, non perchè non son golosa, anzi…. ma perchè son alla seconda settimana di dieta…. se cedo è finita 😉

      1. Dieta??
        che senso ha che tra due settimane è la festa del capitone e degli struffoli?
        Si parte da Gennaio con la dieta… 😉
        ps. non mi dire che la fai per prepararti al Natale,perchè è una panacea…

      2. No guarda dopo un anno e mezzo che avevo la froza di volontà di un bradipo che corre, finalmente ci son riuscita (con dietologo) e magno pure quello che mi piace (chiaramente esclusi i gelati 😛 )

        La chiamo dieta, ma forse è semplicemente un cambio di abitudini alimentari, con l’inizio con pò più rigido 🙂

        Eh si non sgarrerò neppure a Natale 🙂

  2. “dimenticando che tutti siamo a sud di qualcuno” questa frase mi piace molto come mi piace l’idea Suzieq11 “il sfanculo day”.Non sei la sola ad essere così intollera pure ma non intollerare te.Fra le tue righe un certa ironia si legge,forse un’ironia che graffia, ma c’è, sebbene non te ne rendi conto,
    Ciao

    1. No non scrivo seriamente, scrivo ad cazzum lo sai 😛 ma invidio chi scrive in maniera allegra e coinvolgente, non come me un pò fracassamaroni (oh qui lo dico e qui lo nego che mi son data da sola della fracassamaroni)

  3. Già una che “intollera” si tira fuori dal convenzionale, come sempre del resto. Io non tollero più il Comune di Roma. Ma neanche la Provincia (abolita? ma dai!?), la Regione, l’Italia, lo Stato, il Governo, il Sistema, l’Europa, il Mondo.
    Che facciamo? Questi coi nostri “sfanculi” si fanno due risate. Mi sa che c’è bisogno di roba forte. Molto più forte. Non li seppellisci a risate questi. Questi bisogna seppellirli. Ma davvero.

    1. Seriamente ti dirò che ho avuto a che fare, da cittadina, con la “politica” in piccolo, comune, provincia, prefettura ecc ecc e sì… lo ammetto l’istinto che quei luoghi e le persone che lo gestiscono e/o comandono è quello… (spero che non sia ovunque così)

      Te lo dico da convinta “ghandista”, che la violenza non è necessaria se non per difesa, ma quei personaggi riescono a tirar fuori dai meandri più profondi di me l’istinto omicida e il pensiero al non credere al la democrazia.

      Ma del resto penso anche se quei personaggi son lì è colpa di tutti, quando andiamo a chidere da cittadini siamo sempre i soliti, quando andiamo ad ascolatre in comuen la giunta per capire siamo i soliti due gatti e spesso siamo attaccati da altri semplici cittadini solo perchè facciamo così…. no non ne usciamo più

      Non serve seppellire una classe politica corrotta, incompetente e stupida se dietro essa ci son orde di persone uguali a loro

      (mmmmh dal tono dei mie commenti mi sa che oggi è il quarto giorno di intollero 😛 )

  4. Siamo uno dei paesi più corrotti, razzisti e omofobi del mondo lo sai?
    Ormai non mi stupisco più di niente.
    Lo scrivere con ironia è una dote che si ha o non si ha. Non si può creare. Ma tu sei bella così, melanconica e intensa. 😀

  5. Siccome è tutto il giorno che intollero pure io i miei colleghi mi hanno fatto notare che questa è una delle caratteristiche degli infelici, esortandomi ad essere più tollerante e a lamentarmi di meno.
    Adesso intollero pure loro.

    1. ahhahaha intollera bene

      PS: guarda è il gioco sporco quello quando ti dicono o che sei tu tu la scassa, o se fai così sei infelice, mica gli viene in mente che magari sei infelice proprio perchè ci sono loro 😉

    1. la mia non è rabbia sai, è malinconia che a volte può avere striature di incazzatura

      Davanti alla tastiera forse ti sale quello che nella realtà non tiri mai fuori davanti agli altri :*

  6. Ecco, mi sembra di vederti, le dita sulla tastiera e i polpastrelli al contatto inviano al cervello l’input, “Aprite quelle porte” vedo un’onda di cose che comincia a uscir fuori danzando, a volte incazzata e decisa, a volte più sinuosa e sognante, dipende dalle porte che va ad aprire.

    Io ho invidia delle persone con un condominio di idee nella mente.

    1. Si ma dopo mezzanotte c’è quella al quarto piano ascolta musica a tutto volume… te la raccomando.

      Ma la stronza che abita nell’attico!? Quella la conosci? 😛

      (e comunque… grazie… che belle parole)

  7. Sono in ritardo per il rendez-vous degli intolleri? Chiedo scusa ma mi manca il tempo. Anch’io sono (sarei? ) una ghandista ma con certa gente a volte un cartone sui denti… dopo sorridono meglio… pensavo a quando Bossi urlava “Roma ladrona”, non aveva poi tutti i torti, solo che, dopo quello che ha combinato la Lega, Bossi fa la figura del toro che dice “cornuto” all’asino. Non si salva più nessuno.

  8. Come ti capisco! Ho una passato da segaiola ipertragica e anche ora ogni tanto ci ricado. Ora quando vedo persone brutte mi giro da un’altra parte per guardare quelle belle e quando mi sento disperata, come sai, cerco il Lato Comico. Il blog mi è di aiuto, quando è da un po’ che non scrivo mi dico “oh, stronza, sarà mai possibile che non c’è proprio nessun lato divertente?!? Cercalo o ritorni nella merda”
    Spero possa pian piano riuscire sempre di più anche tu (che già lo fai, non fregare)

      1. sì, il cinismo non aiuta a sentirsi meglio. io ho un carissimo amico dissacratore divertitodi tutto soprattutto di se stesso, lui per me è un magnifico esempio di levità

  9. Guarda, è vero che la quotidianità ammazza la vita, ma ci sono sempre delle piccole valvole di sfogo (da non perdersi, da non ignorare).
    Anche io sono intollerante, ma farsi il sangue amaro non serve. Lottare il giusto, fare il proprio dovere 🙂

    Moz-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...