EDUCAZIONE DELLA VALVOLA MITRALICA

E lo sento quel fastidio alla valvola mitralica quando mette in comunicazione le due parti del cuore. Respiro profondo e l’aria che ne esce porta con sé pezzi di quel fastidio. Peggio sarebbe non sentire niente.

Io ci parlo con il mio cuore e lui mi risponde, del resto l’ho ben educato in tutti questi anni: “Fai il bravo, non far rumore, non far casino, non farti vedere e non infastidire gli altri. Che poi ti dicono che sei incontrollabile e invasivo. Ecco bravo stai lì buon buonino, che se esci poi corri, cadi e ti fai male“.

Ho un cuore educato, solo ogni tanto quel fastidio alla valvola mitralica si fa sentire, a ricordare che ancora c’è e funziona. Si fa intravedere in quella piccola smorfia, quando storco verso l’alto le labbra. Se mi guardi nelle foto da bimba, già vedi che lo facevo, perché già da allora provavo ad educare il cuore.
baby me

Ho un cuore educato e obbediente, solo ogni tanto quel fastidio e la consapevolezza che quello è il solo momento pericoloso, quello in cui, tra quello sfarfallio e il respiro profondo per farlo andar via, prima o poi, qualcuno ci si infila.

Annunci

17 pensieri riguardo “EDUCAZIONE DELLA VALVOLA MITRALICA

  1. io diffido di quelli che si infilano senza permesso….ovunque.

    Parlando di cuore invece il mio a volte è incompreso….lento e con qualche colpo a vuoto….e non è solo una metafora.

    1. Il problema di quelli che si infilano e che te ne accorgi solo quando son dentro (ma perchè con te tutto sembra a doppio senso, anche quando scrivo seria 😛 )

      Lo so che il tuo cuore ogni tanto perde qualche colpo, del resto starti dietro deve esser difficile…

  2. Le valvole a volte svalvolano e mi chiedo sempre se siano stupide perché non comprendono l’educazione oppure impertinenti perché per quanto tu possa insegnarglielo loro in realtà fanno finta di ubbidire quando gli è comodo

  3. Il problema di un cuore ben educato e che se si distrae un secondo è fregato! Qualcuno ci s’infila sempre, già! Conosco quel genere di sensazione, quell’attino dopo lo sfarfallio e micidiale 😉 è quando ti concedi il respiro profondo che ti freghi… anche questa è vita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...