DONNA FALLACE

Io vorrei esser più brava.

Vorrei essere una di quelle donne che hanno solo emozioni belle, pulite, cristalline, bianche come il latte e candite come le nuvole. Quelle che paiono madonne e hanno lo sguardo sempre pieno di sorrisi e amore. E invece no.

Invece spesso mi circolano nelle vene emozioni che muovono maree di energia in maniera catastrofica.

Io so cosa è la rabbia, so cosa è il rancore, so cosa è l’arroganza, so cosa è l’istinto alla vendetta, so cosa è la gelosia, so cosa è l’invidia. So un sacco di emozioni.

Spesso le metto sotto a un riflettore, perché la luce le esorcizza. Ma attenzione, non è che scompaiono per sempre, solo si rintanano in profondità, in attesa della prossima volta che mi cattureranno l’anima per qualche istante.

E se il problema fosse quello? Se i nostri demoni avessero la forza della stessa intensità dei nostri angeli?

Photo by Anka Zhuravleva

Respiro, sospiro, insomma butto fuori l’aria, si lo so, l’equilibrio non è facile ed io sono una donna fallace.

Annunci

43 pensieri riguardo “DONNA FALLACE

  1. “donne che hanno solo emozioni belle, pulite, cristalline, bianche come il latte e candite come le nuvole. Quelle che paiono madonne e hanno lo sguardo sempre pieno di sorrisi e amore”….quando ne trovi una fammelo sapere….ma che sia vera però! non solo apparenza….perché ad apparire siam tutte brave! 😉

  2. Io penso che come esistono le emozioni belle, così esistono le emozioni brutte. Il bianco e il nero della situazione, per intenderci.
    Poi si può trovare un equilibrio ed esistono i toni di grigio, ma solo in quanto oscilliamo da un estremo all’altro.
    Certo è che è una palla!

  3. Esperienza insegna che si pensa alle emozioni negative, quando la vita sta in fase up. Perché quando stai down, manco hai il tempo per respirare, che stai correndo, affannata, in cerca di.. Boh.
    Oddio, scusami però, non so se l’esperienza di una ventisettenne possa far testo.
    Chiaro.

    1. Si sono in fase up 🙂 serenamente in fase up (e mi sembra si essermelo meritato, ci ho lavorato tanto per uscire dal down).
      Hai ragione quando si sta meglio si ha il tenpo di osservarsi, e io lo faccio perchè lo scopo e migliorami… sempre 🙂

      Ma del resto posso comprendere che una persona giovane come te non possa sapere alcune cose. 27? Giuro te ne davo al massimo massimo 25

    1. E’ sempre una scelta, io hoimparato però che per potre scegliere prima devi provare.
      Mi spiego meglio. Non puoi scegliere (per esempio) di non odiare se prima non odi… 🙂

  4. “una di quelle donne che hanno solo emozioni belle, pulite, cristalline, bianche come il latte e candite come le nuvole. Quelle che paiono madonne e hanno lo sguardo sempre pieno di sorrisi e amore. ”

    vuoi essere finta?

    Chiedo venia per il mio cinismo, però tendo a diffidare di chi appare troppo limpido e cristallino. Credo tutti abbiano i propri demoni

  5. Demoni e angeli sono le due facce della stessa moneta. L’essere umano è capace di creare opere straordinarie, ma è più che capace di distruggere tutto ciò che ha creato in un solo battito di ciglia. Siamo nati e subito siamo stati scagliati nel nostro inferno personale in una continua ricerca del paradiso, ma in fondo la scelta di ciò che siamo, di ciò che saremo, spetta soltanto a noi. Non credo nelle persone candide, sono quelle che ti riserbano le peggiori sorprese, credo invece che l’essere umano debba poter essere tanto angelo quanto diavolo per sopravvivere in quest’inferno che è la vita quotidiana. Sii sempre te stessa, comunque vada…

  6. nella tavolozza dei seintimenti non si può avere solo l’azzurro, il verdeacqua, il bluette…o meglio, si può dipingere anche solo con quelli, ma se si ha a disposizione anche il rosso il giallo e l’arancione….beh alla lunga i quadri diventano più interessanti.

    Poi ci sono i daltonici che li usano un po’ ad cazzum…ma quello è un altro discorso.

      1. Troppo buona! Io sono pestifera, rompiballe, a volte anche aggressiva. Però sono fortunata perché trovo sempre gente che con me ha una pazienza infinita. Ti abbraccio.

  7. L’immagine di donna che vorresti essere sa troppo di madonna. Personalmente preferisco l’immagine “umana” della donna fallace, anche perché chi ti scrive è spesso in conflitto con se stesso su questi argomenti.
    Iniquitatem meam ego cognosco…..!
    Ciao diamanta.
    haffner

    1. io non vorrei esser madonna, vorrei esser “giusta” e non far del male e ferire mai nessuno…. ma spesso ho ferito senza neppure accorgermene….

      Miserere mei, Deus,
      dele iniquitatem meam

  8. Una persona a me molto cara un giorno mi raccontò una storia. Disse che i Demoni sono tra gli esseri umani perchè li invidiano, li invidiano della passione che ha Dio nei loro confronti. Quindi i Demoni vengono tra gli esseri umani per fargli capire quanto miseri sono. Solo che non si accorgono che la consapevolezza è il primo passo verso la scoperta, il miglioramento.
    Questa persona, per me è il mio Diavolo. La consapevolezza che mi ha dato è stato il seme e la spinta per fare passi importanti, per prendere decisioni fondamentali.
    Perciò… beh io ho grande rispetto dei Demoni e gratitudine nei loro confronti. Anche quelli dentro di me, con i quali devo confrontarmi continuamente.

    I tuoi demoni, se guardati in faccia con coraggio, ti rendono una persona migliore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...