INSHALLAH

Questa marea che risale, blandisce la pelle e lascia l’anima senza fiato.

La notte apre gli occhi e ti osserva, tu la scruti cercando di farle abbassare lo sguardo, nella vana speranza che così ti lasci riposare.

Vorresti certezze che la vita non da mai, far uscire l’adolescente che scalpita dietro le tue parole dure.

Come gomitolo di lana tra le zampe di un gatto, i pensieri si attorcigliano tra loro, mentre tu ti rigiri nel letto.

Respiri, sospiri, sopravvivi.

Inshallah, ciò che dio vorrà, sarà.
hope

Annunci

17 pensieri riguardo “INSHALLAH

  1. Anch’io soffro d’insonia…… 🙂 Una volta che un pensiero s’insinua fra te e il sonno è finita, il cervello s’attiva e non è più possibile spegnerlo.
    Le tue parole mi hanno lasciato un brivido, qualcosa di già sentito.

      1. 🙂 Prego. Anche se sono un ignorantotto che non conosceva Coelho credo d’intuire che scrivi bene. Non sempre commento ma i tuoi post mi piacciono sempre. Lo so, almeno un “me piasce” potrei metterlo ogni tanto, ma sono timido…

      2. Sappi che io conosco coelho, ma non conosco un sacco di altri scrittori e non solo scrittori, di conseguenza ti faccio compagnia nel recinto ignorantotti 😛

        Grazie… e credimi i mi piace non son necessari e neppure i commenti (anche se mi piacciono, mica mi nascondo son vanesia 😛 )

      3. Io non ne conosco proprio, mi ricordo di un Giacomo Leopoldi e Alessandro Manzotin, e nessun’altro. Comunque ti venisse in mente di scrivere un libro sulla prefazione metterei la foto con le quattro cannucce nel naso….. 🙂 Seriamente, ogni volta che ti vedo scoppio dal ridere! Ti conosco da anni e ricordo la tua vecchia foto stilizzata in bianco e nero, e non mi aveva mai attirato, sembra va troppo…. seria. Dopo tutti questi anni (anni….forse due…) mi sono fiondato nel tuo blog dopo questa foto…. 🙂

      4. ahhaha potenza della cannucce!!!

        Io son seria, ma son anche cogliona, ma son anche rigida e son anche morbida, ecco perchè la foto seria, in parte son anche così.

        Del resto nelle istruzioni “istruzioni per l’uso” lo specifico che sono tante 😉

        (no le goccine non le prendo tutte le mattine)

  2. Uhm
    Parole dure te: non le concepisco nella tua natura, onde per cui (ti prego di leggerlo in doppia chiave) chi t’ha portata a usarle queste parole dure, proprio ‘na brava persona stronza.
    Credo.

    1. sappi che ho un paio di personalità che son particolari, una è stronza assai e l’altra a volte mi spaventa.

      Però hai ragione, quelle entrano in modalità on solo con le “brave persone stronze”.

      Tu non lo sei, anzi, tu non potrai conoscere mai quei due aspetti di me ❤

  3. No, per dire. Il bello di te è proprio questa cosa dei contrasti, dei contrari. Caldo e freddo, dolce e amaro. Una bellezza assoluta 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...