SOFFUSA E CONFUSA

Posso spaccarmi il cuore a metter un piede tra le nuvole e camminarci in mezzo.

Eppure lo metto, trattengo il fiato, allungo il piede senza sapere dove poggerà.

Soffice bambagia o fuoco dell’inferno?

Ho l’anima fatta di zucchero filato, se mi mordi, mi ucciderai, ma tu potresti morire di dolcezza

Photo by Trey Ratcliff

Annunci

21 pensieri riguardo “SOFFUSA E CONFUSA

  1. Non ci sono metal detector per questo genere di campi minati. Devi per forza camminarci sopra per sapere. Oppure puoi non camminarci affatto.
    Potresti anche solo lasciarti mordere, e aspettare che l’effetto faccia effetto.
    Piuttosto, sto tizio, tutta sta roba la legge? 😉

    1. Ti ho già fatto un avolta la domanda e non mi hai dato la prisposta, perchp vuoi sapere se “tizio”, “caio” o “senpronio” mi legge?

      Comunque la risposta è il mio blog e pubblico e tutti (sia nel reale che nel virtuale) sanno che scrivo, dove scrivo e chi sono, leggere è una scelta individuale 🙂

      1. No, capisco il Vipero.
        Uno si dice…se una donna donasse a me cotanta meraviglia, io spiccherei il volo. Ma è anche verissimo, come dici tu, che “gli uomini son spreconi di natura e spesso vogliono solo quello che non hanno”…
        Noi siamo un po’ incontinenti. Non sempre è apprezzato.

      2. Nella mia breve e inesistente vita amorosa (che attualmente non ho, ma spero sempre 😛 ) l’assioma “mi do, ti do, sei il mio mondo” è coinciso sempre con la perdita di interesse per me, interesse che fino al momento prima avevavo, tanto da rischiare e far cose folli… ripeto ci sarò un motivo per cui son ancora single, io cerco amore e chi mi ha cercato cercava altro ( un motivo a parte un caratteraccio intendo 😛 )

      3. C’è anche il fatto che noi maschietti, di fronte a donne “importanti” cadiamo in soggezione e non sopportiamo lo stress da confronto. Quello tipico che ti fa dire: “non sono abbastanza, arriverà uno più figo”. È terribile, sapete?

      4. Siete stupidi per questo, se una donna vi sceglie.., vi sceglie e basta, così come siete, per lei siete il suo mondo.

        Eh si.. lo conosco questo vostro (di alcuni) “problema” 😛 l’amore della mia vita (fino ad ora non ipotechiamo il futuro) lo aveva con me, una competizione (da parte sua) che arriva alla “distruzione” mia, un misto tra paura di avermi e paura di perdermi, innescando in tal modo una profezia negativa autoavverante.

        Ho dovuto lasciarlo amandolo disperatamente, quel giorno mi sono spezzata.
        Non è stato bello

      5. Lo capisco, sai? È successo anche a me. Non riesci mai fino in fondo a credere che quella donna davvero consideri te come il suo mondo. Una volta mi dissero una cosa, nei miei confronti: ” a te basta lasciarti andare, tanto ritorni sempre”. Forse, alla fine, basta questo?

      6. bo la frase non mi piace molto, la trovo con un sottofondo di superiorità intrinseco di chi la pronuncia, mica sei un cane che torni…
        (e mi vengono in mente quelli che pasturano ovunque ma poi tornano dalla compagna a casa)

        ma non avendola sentita nel contesto origario, magari mi sfuggono un sacco di cose

    2. Non lo voglio sapere, è solo una battuta per dire: “se c’è un lui al quale tanta meravigliosa capacità di illustrare le emozioni è diretta, sarebbe un terribile spreco se non sapesse di esserne la causa”. più o meno.

      1. gli acquari non è che tornano, e che proprio non puoi mettergli nessun laccio 😉

        Son proiettati verso gli ideali, le persone, il giusto, il sociale, non puoi “costringerli” in quattro mura

  2. il soffusa… ok
    il confusa… boh
    tu sai !

    ma sappi che se ti troverai spalmata di dolore sulla terra, io ci sarò a raccoglierti (con cotanta pala per fare la buca a chi ti dovesse produrre dolore)

    ma sappi che se ti troverai placidamente e felicemente seduta su sta nuvola, io ti guarderò da sotto col naso all’insù, col cuore gonfio di felicità (e la pala la lascio nel bagaglio della macchina).

    Sister ❤

    1. Sister ❤

      son bilancia ascendente bilancia, ondivago tra va bene, non va bene, va bene, non va bene… dio spero che quando semtterò questa litamia sarò ancora in possesso delle mie facoltà mentali..

      PS: io in garage ho anche un piccone nel caso…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...