CONCEPIRE

Io davvero vorrei capirvi.

Photo by Vincent Bourilhon

Siete sotto testosterone continuo?
E’ la vostra vita vuota e ripetitiva che vi fa cercare, protetti da un monitor, “brividi adrenalinici”? Questo nonostante, nove volte su dieci, siete sposati, conviventi e/o fidanzati?
Oppure questa è una mancanza psicologica, non vi sentite maschi? La giungla d’asfalto, non vi fa più percepire di esser tali? Credete che per esser uomo la caccia sia quella d’annoverare prede sessuali nella rete, senza il rischio del vaffanculo diretto?

Non sto scrivendo da incazzata, davvero, scrivo da incredula, vorrei solo capire fino a che punto in un uomo il testosterone spegne la sua intelligenza e la sua dignità.

Nè sto scrivendo perché mi è capitato oggi qualcosa. Certo che nella vita mi è capitato, a me come alle mie amiche, ma oggi non ne scrivo per questo.

Spesso ne parliamo tra amiche, è la cosa più brutta che viene fuori, è che gente come voi, fa a dire a noi: “Io non mi fido più degli uomini, mi schifano”.

Siamo consapevoli che non sono tutti come voi, ma è difficile per noi, capire quali sono gli uni e quali gli altri. Ci preoccupiamo per il fatto che le vostre donne non si accorgono di niente. Potrebbe capitare anche a noi.

Ecco l’esigenza di capire, per non chiuderci alla vita, all’amore, perché gente come voi oltre alla patonza ci fa chiudere anche il cuore.

Io davvero vorrei capirvi.
Io davvero vorrei capirli.

Oltre alle solite frasi fatte, ai soliti discorsi un pò ottusi di gender (che ora va tanto di moda parlare di una cosa che non esiste), discorsi che a volte ho fatto anch’io, chiedo aiuto a concepire, ma non un figlio, ma il perchè.
Chi mi da una mano a farlo?

Annunci

112 pensieri riguardo “CONCEPIRE

    1. è troppo da clichè sato cosa 🙂 … a volte per esser offensiva l’ho detto anche io, ma davvero è così? Davvero intelligenze si fanno mettere ko dal ormoni?
      E così o è un costrutto sociale “che tanto è così” in cui sguazzano e si adagiano?

  1. se dovessi fare l’identikit del maschio sociale: sposato, 40/50nne, sottomesso nella (e dalla vita) reale.
    cercano un riscatto, a volte trovano a volte no.

    però sono dei giocattolini divertenti quando non si ha di meglio da fare 😉

    1. Sister ❤ te sei sempre un passo avanti, li dipingi perfettamente, ma ancora non mi capacito, perchè questo è l'identikit ma il perchè è davvero così banale? Sono davvero (questi intendo) così banali?

      PS: io non ci riesco a giocare, o mi incazzo o mi sembra di sparare sulla croce rossa

  2. ma che passo avanti..

    sì, ma se esistesse un sindacato dei maschi sociali, scriverei loro per mostrare le mie rimostranze in merito ai loro iscritti: dovrebbero garantirmi una durata minima del gioco, non che dopo due battute in croce, dove cercano di palesare una vita e una simpatia che fa a gara con un paio di mutande usate, mi danno il cellulare e mi fanno vedere la foto dei figli.. bah.

      1. nono, che passi avanti
        sai la cosa più divertente del mangiare l’oliva (che assolutamente non va messa nello spritz -_- ) ? sputare l’osso rosicchiato 😉

        sister ❤

  3. Oh che domande … troppo grosse. No, per fortuna non sono tutti così (o forse le mie conoscenze sono ancora giovani e non sono arrivate al quid) (ma poi c’è un’età per sbroccare in tal senso? Sì, forse per quello che dice Paola ci vuole del tempo … ). Io semplicemente li evito come la peste e li iscrivo nella categoria trogloditi. Fine. Li usmo da lontano e li evito come avessero la peste. Però è vero, a volte … insospettabili …
    Ma non è che è colpa nostra? Come madri, mogli o compagne? Non voglio fare la crocerossina, ma non me lo spiego …

    1. Colpa nostra!? o__O Claire non cadermi nella sindrome di stoccolma 😉 :*

      Indi se mio padre è stato uno stronzo è colpa sua se sfrutto gli uomini? O semplicemente dicono di me “Che troia” senza porsi chissà se è colpa del padre, marito compagno…. 😉

      Impariamo l’abc, ognuno è responsabile delle sue azioni, e non può imputarle a nessun’altro.

      Io li evito, ma pare che più li eviti più arrivano 🙂 e davvero a volte son insospettabili…

      ma le mie domande rimangono senza risposta, ne stiamo parlando ma il perchè rimane vago, come il vapore di un fiume in inverno

      1. solitamente un uomo dice “troia” a quella donna che non gliela da.
        quindi fai te, cosa posso pensare di sti peter pan sfigati 😛

      2. Volevo essere provocatoria, perchè si sente spesso quella “scusa”. Ciascuno è responsabile delle sue azioni – CERTAMENTE – ma da qualche parte qualcosa s’è “rotto” … e l’educazione, come l’esempio, io credo abbia un peso.

      3. certo che qualcosa è “rotto”, quello sto cercando di capire, perchè.

        Insomma la vita ci rompe tutti, maschi e femmine, ma perchè talumi invece di capire dalle ferite di vita, vogliono infliggerle a altri?

        Perchè se io mi trattengo dall’usare una persona, loro non fanno lo stesso?

        Io poi ne ho parlato al maschile, perchè a me quelli arrivano, e parlando con le amiche arrivano anche a loro e non pochi, e quelli che mi fanno domandare perchè

        Non sto dicendo che gli uomini son così, assolutamente, ma mi chiedo quelli perchè? e come fai a distinguerli?

      4. Siamo semplicemente tutti diversi, con diversi livelli di educazione, di sensibilità, di capacità di introspezione, di desiderio di introspezione. Io e te ( e molti altri) stiamo a chiederci perchè, qualcun altro … va “al cinema” o a farsi una birra, per dire … Io sono sedentaria, “tu” sei sportiva, io mi faccio domande e scavo e approfondisco. “Tu” no … forse non c’è nessun perchè da capire – per una volta 😀
        Temo però che la freccia al neon che li punta (un po’ come l’alone viola delle pubblicità anni 80) non ci sia ancora … In verità se ci scambi due parole molti/e li distingui subito, non ci vuole molto a metterli in crisi, soprattutto per una diversamente intelligente!! ❤ Sul come non attirarli, non so … a me non capita! (Che chiulo!)

      5. Secondo me stanno affinando l’arte, hanno capito che con le moine non vanno poi molto lontano. Forse è il brivido della conquista … 😛

  4. Purtroppo gli uomini (o meglio i maschi) sono cacciatori da quando comincia a funzionare ! Purtroppo tra la mente e l’oggetto in questione, c’è poca strada !

    Basta far finta di niente ! Che ci vuoi fare ?

    1. No, questo (anche se a volte io l’ho fatto 😛 ) è generalizzare. Conosco uomini che non fanno così, quindi perchè questi si? Cosa scatta? Son più scemi? Son più stronzi? Son solo più egoisti?

      1. Il titolo è “Perché le donne non sanno leggere le cartine e gli uomini non su fermano mai a chiedere”. Lo trovi nella collana Best Bur. O su Amazon a 6 euri e 99

    1. Io ho scritto cose che mi son capitate, (anche a mie amiche), è colpa nostra se scrivo di quello che dicono, fanno scrivono, mandano questi uomini?

      Capitate non vuol dire che ci son caduta, ma li ho osservati e/o fanculizzati (tranne un avolta ammetto che ci stavo per cadere)

      Disciplinatore non è colpa mia se questa tiplogia di maschi è così “comune” .. l’esame di coscienza dovrebbero farselo loro…

      PS: Non ho scritto banalità, ho detto che voglio capire perchè, neppure tu mi dai una a mano comprendere questa tipologia. ma mi rispondi come se ti sentissi il dito puntato addosso, mi spiace

      1. Assolutamente. Non mi sono minimamente toccato da quanto ho letto, e il mio commento era soprattutto al tipo di risposte che hai ricevuto al post. Dopo un po’ non ci si riferiva più ad “un certo tipo di uomini” ma “agli uomini”: Generalizzazione un po’ infantile, non trovi? Lo stesso si potrebbe fare con “certi tipi di donne” o con “le donne” in generale. Abbiamo le nostre pecche e le nostre inadeguatezze (anche mentali) indipendentemente dalla pelle che vestiamo. Per il resto, mi auguro tu abbia capito che certe tipi di tattiche/tecniche/dinamiche esulano dal mio stile. Se così non fosse vuol dire che trasmetto proprio una brutta immagine di me stesso.

      2. Io facevo delle domande nel post e trovo un tuo commento, posso mai pensare che non stai parlando con me? Ma che con qualcuno che non sono io?

        E la tua risposta era, è, che parli dicendo che si dicono luoghi comuni… Quando chiedevo aldilà dei cliché…
        Fraintendimento? Può essere, ma allora, se sai, se puoi, sai rispondere a qualcuna delle mie domande?

        Perché il problema non sono loro, sappiamo che esistono, il problema è il danno che fanno.

        Ha capito ed espresso bene 123iclick nei commenti. Io ero focalizzata sul quel grassetto.

        Ps: come per Flampur non avevo assolutamente in mente te mentre scrivevo. Non lo dico per cortesia, ma per verità, altrimenti direi. Come ho già fatto pubblicamente altre volte con altre situazioni. Se io scopro “brutte ” persone tra le mie amicizie le “eraso”

  5. La mia filosofa di riferimento,Jessica Rabbit, ha riassunto tutto in una frase ‘Io non sono cattiva è che mi disegnano così’.
    A volte ho l’impressione che si sentano costretti ad essere stronzi,che poi si adeguino con esagerato entusiasmo,be’ quello è fin troppo evidente.

      1. Ora sono seria (o almeno ci provo) credo che,l’educazione, i modelli di riferimento con cui sono cresciuti gli uomini della nostra generazione, qualche danno lo abbiano fatto… oh,non era una giustificazione la mia,piuttosto un tentativo mal riuscito di fare del sarcasmo! 🙂

      2. vero, quello credo anche io, ma nella stessa generazione trovi Signori (la S maiuscola non è a caso) e poi trovi loro, quindi vuol dire che c’è altro oltre alla pressione sociale dell’epoca

        (non avevo capito che facevi ironia.. scusa… pensavo scrivessi seriamente prima 😀 )

  6. Non so cosa dirti anche perchè essendo uomo forse con una testa diversa dagli altri non riesco proprio a capire questo tipo di atteggiamento maschile. Anzi, non l’ho mai capito anche molti anni fa ! Praticamente mai ! Certe conseguenze derivano da certe circostanze ! Mi sembra, invece, che molti uomini, si comportino come se se le circostanze non esistano proprio ! Quindi, passare subito ai fatti ! Per questo mio modo di vedere e vivere le cose con l’altra parte, sono sempre stato criticato sia dai miei amici, e, purtroppo, anche da alcune mie amiche ! Forse, alla fine, bisognerebbe lasciar perdere e procedere sul binario che a noi sembra corretto, augurandosi di incontrare gente migliore e sopratutto con la testa sul collo. (Anche se oggi sembra assolutamente una rarità).

    1. La rarità di un comportamento corretto attira i denigratori del comportamento corretto, questo l’ho imparato a mie spese.
      Quindi non meravigliarti se ti attaccano per i tuoi valori e principi…

      Ci son o persone che non riuscendo a trovar la forza di “elevarsi”, cercano di portar nel fango gli altri… tu mi capisci quando parlo di elevazione lo so, sai che non intendo sopra a qualcuno

      Per il resto… boh… vivo bene lo stesso anche senza risposte, ma cercar di capire ha sempre fatto parte di me

  7. Ribadisco qua:
    non è un post di accusa, infatti non accuso, faccio solo domande… e lo SPECIFICO IN GRASSETTO nel post che so che non tutti gli uomini son così, ma che grazie a quei personaggi, noi abbiamo “paura” perchè non riusciamo a distinguerli a volte…

    1. Be parlarne li tiene lontani, in genere bazzicano molto di più sui social tipo facebook, ma un paio circolavano anche qua.

      Uno l’ho sputtanato (sul mio blog si possono dire parolacce a volte) conun post

      1. In privato dicevo alle blogger che mi chiedevano chi era.. e guarda caso abbiamo scoperto che lo faceva con tutte..

        penso mi odi ancora, anche se ha chiuso il blog (probabilmente ne ha aperto un’altro con altro nome)

      2. Pure tanto. Fanno gli offesi e parte un tentativo di campagna denigratoria verso chi li smaschera (di nascosto dietro le quinte chiaramente 😛 … quanto tempo da perdere hanno )

  8. Mah…credo prima di tutto che se l’uomo tradisce, molto spesso lo fa con sposate/fidanzate.
    Ergo cambia poco, basta ribaltare.
    La differenza forse sta nel come, spesso l’uomo per motivi meramente di carne. Spesso la donna per coinvolgimento emotivo.
    Poi sulle percentuali si discute.

    1. Ma se qualcuno si vuol divertire palesemente e sinceramente (lo sai come la penso) senza ingannare e prender per il culo, ma fatelo… chi son io per impedirlo o chi son io per aver giudizio, non ne ho, son per la libertà

      Il problema di questi personaggio e che non son palesi, probabilmente esistono anche al femminile (io non so… ), mentono, fingono e spesso cercano le single (sia mai che il loro uomo se scopre li fracassi di botte 😛 )

      Non sto parlando di innamoramento, che può accadere, ne di persone adulte e consapevoli che son palesi tra loro e con i loro compagni, sto parlando di una tipologia di persone che mentono, ingannano e tradiscono abitualmente e chi lo fa una volta….

      1. Devi anche considerare che non esistono donne che rispondono “ok” alla richiesta ho voglia di far sesso punto e basta.
        La presa per i fondelli parte da lì.

      2. Ma ovvio che no.
        Sono sbagliate entrambe le soluzioni.
        Però vedi che non può essere bianco o nero in realtà è tutto un grigio fumoso.
        Le donne sanno benissimo che molti uomini cercano quello e basta.
        Eppure.
        Bisognerebbe sviluppare di più il concetto di tradimento nelle PERSONE.
        Sul come è tutto peggiorato in maniera esponenziale.

      3. Il fatto che le donne sappiamo (spesso a proprie spese) che ci son uomini così, li assolve? Non credo, ma a parte ciò, il mio post non era nato per dire giusto o sbagliato (per me è chiaro che mentire è sbagliato) ma per chiedere perché.

        Chiaramente io parlo al maschile, ci son anche donne che mentono e usano uomini, solo che io personalmente non ne ho esperienza.

        Che intendi per sviluppare il concetto di tradimento?
        Per me è tradimento ogni qualvolta inganni qualcuno (su ogni settore) e o lo trai in inganno in qualche modo.
        (Conseguentemente tutti, nessuno escluso, in qualche almeno una volta hanno tradito)

        E sul peggiorato in maniera esponenziale?

      4. Io credo che negli ultimi, diciamo dieci quindici anni, la cescita del web e della telefonia mobile abbia tirato fuori il peggio di tutti noi.
        Ma poi tutto questo va a confluire nella mia personale concezione del genere umano.
        Discorso più ampio.

      5. Non è che la crescita abbia tirato fuori il peggio. Il peggio c’era già. Internet e i gli iPhone e similari hanno solo dato un mare più grande in cui pescare a questi soggetti.

        Ma forse diciamo la stessa cosa 🙂

      6. ghhghghg ok come non detto
        (non avevo capito, non rispondo sal sito, ma da dove mi arrivano i commenti e non vedo l’albero dei commenti che si dipana sotto… indi come non detto 😀 )

    1. si ma i clichè son esagerazioni 😉 del problema

      pensa che c’è un mio amico uomo che si arrabbiava con me, quando io (arrabbiata e dolorente) parlavo di loro per clichè (oh lo faccio ancora ogni tanto per scherzo 😛 però )

  9. Non so cosa è successo ma ho intuito, ho capito, perchè è capitato un po a tutte. Vediamo:
    1) Il testosterone è da escludere, anche perchè il testosterone in eccesso viene eliminato nelle urine o rielaborato dal fegato in estrogeni e e altre cose che non ricordo. Quindi testosterone è innocente. il testosterone aiuta la libido e la funzione erettile, poi con il coso erettilizzato, quello che uno ci fa non è colpa del testosterone.
    2) Probabile spiegazione biologica: La specie umana al contrario delle scimmie antropomorfe, non ha l’osso penico, in compenso è di maggior dimensione, dovuto alle cellule lacunose che devono accogliere il sangue e trattenerlo. Ora il problema è: da dove viene questo sangue? In molti casi proviene dal cervello, con relativo riduzione di ossigeno al cervello e conseguentemente delle capacità cognitive.
    3) Va dato atto che esistono anche uomini differenti. Il mio ex compagno, per esempio, anche se ora siamo separati e non ci rivolgiamo la parola, ma è stato un buon compagno e un buon padre.. Molti dei miei amici di vecchia data e alcuni di nuovi sono uomini eccezionali.
    Appunto eccezionali, che fanno un eccezione, si distinguono dalla regola.

    1. Ahahah je t’adore 🙂

      Ps: non mi è successo niente ultimamente. Tutto è nato dal discorso tra amiche perché alla fine abbiamo detto “ma come puoi fidarti, mica li capisci all’inizio se son quelli così o quelli cosa’ ” 😋 Da lì i miei pensieri e poi il mio post

      1. Fino a che non li conosci non lo puoi sapere. Comunque io penso che: anche se stai sempre chiusa in casa, prima o poi uno stronzo lo incontri, quindi vale la pena uscire e non farsi troppe domande.
        Però Nestore, come lo chiami te, spesso si riconosce, o forse sono io che ho incontrato solo quelli maldestri.
        A tal proposito, io sul mio blog, nelle informazioni, avevo messo l’età, per evitare proprio i Nestore, 1960 annata buona ma un po stagionata. Non è servito a niente, ho attratto più uomini qui, che ad un Pub di un carcere maschile. 🙂

  10. Mi vengono in mente un sacco di ragionamenti su questo post, alcuni già fatti anche a casa mia. Ci siamo tutti buttati sui motivi che portano gli uomini (ma anche le donne, secondo me) a tradire, dando invece poco peso a quello che invece tu hai giustamente scritto in neretto. Che comportamenti del genere, quando li subisci in prima persona, quando te li vedi intorno nei tuoi amici, nei tuoi colleghi, nei tuoi conoscenti, ti minano la fiducia alle basi. Ti fanno credere che le Persone con la P maiuscola non esistono più, e quando le incontri, stenti a riconoscerle. E invece non è così, quelle Persone ci sono, esistono, mescolate a tutto questo marasma di gente qualsiasi. Che poi non è che solo nei blog o su facebook si trovano individui con determinate mire, ce ne sono un bel po’ anche nella vita reale, e non faccio distinzione tra uomini e donne.

    1. Solo chi ha portato stivaletti rossi…. 😉

      Il problema l’ho messo in neretto nel post… grazie di averlo visto

      Il problema non che è esistono questi personaggi, ormai lo sappiamo, il problema che ci poniamo, per cui mi pongo domande è per capire chi sono i veri uomini e chi quaquaraqua….

      Il problema è che le donne poi non credono più, neppure agli uomini veri e integri nelle emozioni…

  11. Non so, magari semplifico.
    Sono pavidi, punto.
    Stanchi della routine, alla ricerca di nuove (e forti) emozioni, scelgono la via più semplice. CULO AL CALDO innanzitutto, che equivale a dire: “mia moglie è una stronza rompiballe e non me la dà, ma alla fine mi garantisce cura, assistenza e camicie ben stirate”.
    Amica, chi glielo fa fare a lasciare cotante certezze???
    Belli coperti in questa posizione, sono “liberi” di sguazzare e andare a caccia di brividi adrenalinici.
    Non vale per tutti, ma è pleonastico dirlo.

    1. condivido, è la filosofia di vita di non correre rischi e non lasciare il certo per l’incerto (ma nemmeno rinunciare ai brividi dell’ncerto naturalmente!). E la risposta che ho sentito più spesso è: si ma all’altra (moglie, compagna, fidanzata) non tolgo nulla. Infatti non tolgono, anzi donano: un bel paio di corna.

  12. E’difficile essere uomini di questi tempi.
    Ah, quelli di cui parli non lo sono.
    L’uomo è un’altra cosa.
    Voglio crederlo. Voglio crederci e credermi.
    Gli uomini fanno errori.
    Questi di cui parli, orrori.

      1. Eh… Sono bravi. Sono in mezzo a noi. Si mescolano approfittando della stessa morfologia. Potrei andare avanti un po’ ma sto ridendo. Comunque non vi invidio. 😉

  13. Non posso aiutarti a capire, non capisco nemmeno io… forse sono debolezze… forse sono indecisioni… È così da tanto tempo quando da tanto tempo l’uomo è sinonimo del calcio 😛

  14. Chissà perché mi sento molto chiamato in causa dal tuo post per vicissitudini nelle quali ti ho coinvolto e che vedono cmq anche “le donne” comportarsi in maniera se non altro discutibile. Anche se in questi frangenti tutto diventa discutibile perché tutto si offre a una miriade di interpretazioni..
    leggendoti mi veniva voglia di tirarmi fuori dal branco.. ma poi mi rendo conto che sono uno dei pirla più accreditati a farti da testimonial…
    saremo difettosi per default.. che ti devo di’…

    1. E invece no… Tu non c’entravi, c’entri, per niente nel mio pensare. Davvero non mi eri neppure venuto in mente. Non capisco perché hai pensato di ritrovartici tu… Cosa ti ha portato a pensarlo?

  15. Nessun uomo può fare a meno del testosterone e nessuna donna vera vorrebbe che lo facesse. Ho incontrato una quantità di cretine ovariche sul web e fuori ( la titolare del blog è naturalmente esclusa), talvolta ne ho scritto ma non le ho mai considerate la norma. Non capisco la quasi totale mancanza di commenti al maschile su questo post: che succedde signori avete paura di contrastare un luogo comune?

    1. Non ho mai detto che le donne non lo fanno, ne che siano sante o che, ho specificato nel post che non cerco imputati e non giudico, ma cerco risposte per quello che scrivo (se leggi il commento di 321click comprendi che chiedevo).
      Se parliamo di numeri e raffronto con i miei amici (veri) maschi posso dirti che se a me può capitare in un anno di venir presa di mira da 10 di questi soggetti, a parità il mio amico vien epreso di mira da tre soggette. Ma non son le domande che ho posto io nel post….

      Ho chiesto di non darmi risposte clichè, perchè il mio scopo e capire e non sparare nel mucchio.

      Forse ti son sfuggiti, ma nei commenti uomini hanno cercato di rispondermi, più di uno, alcuni provando a spiegare per quello che sanno o comprendono loro, altri hanno visto come te solo un luogo comune che non ho citato.

      Per favore leggi bene il mio post, chiedo di capire, quella tipologia di uomini esiste (non tanto qua sul blog, ma ci sono anche qua, ma nei social in genere) e non sono pochi.

      Ho specificato in grassetto, che so, sappiamo che non tutti siete così, ma che il nostro problema e che non riusciamo a distinguerli (se non quando è troppo tardi) dagli uomini veri, e questo ci fa chiudere l’anima e il cuore.

      1. Provo a risponderti ancora più seriamente di quanto abbia fatto nel primo commento. Innanzi tutto ti chiedo scusa perchè, conoscendomi, non avrei mai dovuto infilarmi dentro questa arena; ma ho letto il post ed ho visto un numero enorme di commenti, così ho pensato che dentro vi fossero delle vere risposte sia da parte femminile che maschile. Non le ho trovate mi spiace.
        Premetto che non ho nulla da insegnare a nessuno, non possiedo assiomi indelebili e parlo solo di ciò che la mia vita e la mia esperienza mi hanno insegnato. I numeri sono fallaci, i miei e i tuoi, troppo personali e condizionati dagli ambienti frequentati, dall’età anagrafica e dalla cultura personale. Comunque alla data e ora di adesso qui ci sono 91 commenti dei quali solo 5 di sesso maschile. Vogliamo considerarlo un fatto che spiega la mia ultima frase?
        Sul numero di maschi funzionanti solo a testosterone devo darti ragione soprattutto se consideriamo il web e aggiungo che molti insospettabili pian piano vengono fuori dopo qualche mese. Ma sono anche certo che il numero di squillo per sbaglio in rete è ancora più alto.Quello di donne a convenienza convinte di essere una spanna sui maschi solo per motivi di sessualità genitale è impressionante. I maschi col pene -blogger in erezione ci provano sempre e in ogni modo, si nascondono sperando di non darlo a vedere e se va male si ritirano in buon ordine sperando in un’altra chance o in una prossima blogger.
        Le femmine non te la perdonano e se le rifiuti se non sottostai al loro quoziente seduttivo se, insomma, non accetti il colloquio all’interno di due gambe virtualmente accavallate diventano delle erinni pericolose. Io porto incisa sulla mia pelle di blogger molte esperienze di questo tipo.
        La domanda che poni in grassetto è sembrata troppo difficile o troppo scontata, non so…so che potrei porla identica dal versante maschile. E non troverebbe nemmeno quella risposta. Io ti dico quello che penso con estrema sincerità: per capire se hai davanti un maschio- pene o un uomo maschio devi aver il coraggio di essere femmina donna e di usare la seduzione femminile parlando di società, filosofia, poesia, storia esistenza e trascendenza. Devi farlo con cosce e tette in evidenza: se l’interlocutore che hai davanti riesce a parlarti in modo adeguato e a tono, se riesce a farlo senza guardare sempre dentro la tua scollatura, se riesce a polemizzare sulla sostanza dell’argomento in modo asessuato guardandoti negli occhi…quello è un maschio adulto che se ne frega delle tue curve e, in quel contesto, ti tratta da essere umano di sesso femminile. In genere lo lasciate quasi subito, sdegnose perchè non ha considerato il vostro sex appeal. In genere l’aver messo da parte il testosterone e aver privilegiato la materia grigia è qualcosa che non perdonate. Spero di essere stato compreso, ho letto delle rispsote di alcune tue commentatrici da far ribollire il sangue nelle vene e avevo anche deciso di eliminare il primo commento subito dopo averlo scritto perchè il carattere alla mia età non si cambia ma ho letto nella tua risposta una tristezza quasi accorata, una misura e una leggera grazia che mi hanno disarmato. Così ti ho risposto.

      2. Si hai inteso bene, ero accorata nel chiedere, diversamente vedo in me e in molte donna una lenta chiusura a tutto quell’aspetto…. e me lo dico da sola… è un peccato

        PS: l’aver mostrato cosce e scollature negli anni addietro non mi ha mai portato uomini che distoglievano lo sguardo da ciò e parlavano di filosofia con me. Anzi mi ha portato solo uomini “maiali” (chiedo venia ai maiali per l’abbinamento a tale specie), quindi non credo che cercehero di capire il vero interesse di un uomo con questo sistema 🙂 😛

      3. E ‘ un vero peccato commesso da entrambe le parti ma la sensualità è qualcosa di molto complesso difficile da nascondere.Va solo compresa e non stuprata- Scusa per il mio intervento non accadrà più, l’argomento in rete è quasi ingestibile.

    2. non sono d’accordo sull’ultimo commento che hai fatto. E anzi devo dire che ho notato che non pochi uomini non amano nelle donne l’eccesso di materia grigia, anche se accompagnato da degna carrozzeria. E qui sfatiamo un altro luogo comune che vuole che bellezza e intelligenza, nelle donne, non vadano in coppia.

      1. Troppi luoghi comuni. Non essere d’accordo è il sale della vita, l’intelligenza allo stato puro traspare dagli occhi e dai gesti, su un blog da ciò che si scrive e da altre piccole cose… persino … lasciamo perdere è meglio. Ognuno scrive di quel che pensa immagino che entrambi non abbiamo paura delle nostre opinioni. Ciao

      1. molti perchè hanno bisogno di conferme, secondo me. Altri proprio solo per trombare e se si presentassero come già impegnati verrebbero scartati in anticipo

  16. E’ pazzesco il numero di commenti di questo post ! Alla fine posso dirti che la risposta al tuo quesito potrai averla solo con l’esperienza. Anche se la maggior parte delle volte avrai a che fare con uomini non proprio ‘uomini’ e non ne capirai il perchè, sappi che ci sono altri uomini decisamente di un’altro pianeta che ti faranno ricredere di tutto questo.

    Penso che non finiremo mai di commentare questo post !

    Ciao.

    1. Non avrei mai pensato di scatenare questo putiferio con delle domande. Ero consapevole che avrebbe potuto scatenare luoghi comuni, ma proprio per questo ho specificato che non cercavo clichè, e non volevo dare giudizi.

      Esperienza? Oddio non son di primo pelo, ma quale è il numero che stabilisce chi ha esperienza e chi no? Consideraro che son una sapio demisessuale non posso contare su decine e decine di esperienze 😛

      Sai mi sa, che son io forse che non ho cercato nei punti giusti, perchè tutta sta moltitudine di uomini giusti nella mia vita non son arrivati…

      Anzi no’ sai una cosa, io ho un sacco di uomini giusti nella mia vita e son tutti amici (veri no trombamici nuova moda inventata all’uopo come certe leggende metropolitane sullo sperma).
      Devo aver un bug nella ripartizione “amore” 😉

  17. Penso invece che sia il caso o quel ‘quid’ che faccia poi tramutare le storie ! E tu hai abbastanza neuroni per capire e andare ben oltre ai luoghi comuni ! Non credo che tu abbia un bug nella tabella delle partizioni 🙂 … E’ solo questione di fortuna, tempo, circostanze … Alla fine è tutto assolutamente casuale !

    Ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...