VERGINI DI NORIMBERGA

Ci son periodi in cui il mondo ti assedia così tanto da sentirti ricoperto dal collo ai piedi di cuoio bagnato, mentre secca sotto il sole. Man mano che asciuga si restringe sul corpo sino a soffocarti.

Ti escono parole non perché tu le abbia cercate, ma solo perché non avendo spazio all’interno, cercano una via di fuga verso l’esterno e nel farlo si scompongono disorganizzate alla ricerca della gola.

La pressione sale a una tale intensità che ti ritrovi un grumo alla bocca dello stomaco, ti rendi conto solo dopo, che è la memoria di lacrime che ormai non hai più.

Vergini di Norimberga ti cingono nel loro abbraccio, volendoti farti credere che quello sia l’unico abbraccio d’amore a te riservato.

Inspiri a lungo e lentamente.
Espiri forte e piano.

Smetterà di piovere.
Photo by Barbara Florczyk

Annunci

32 pensieri riguardo “VERGINI DI NORIMBERGA

  1. escusame ma.. di tutto potevi dire delle vergini di norimberga, ma non che sian atti d’amore 😛

    oh e si vede che oggi c’abbiamo gli astri in comune, male allineati, ma non causa nostra (questo ci tengo a dirlo).

    abbiamo tanti e troppi difetti, io e te, che ci accomunano, ma non nell’essere eque nel giudizio (poi a chi applicare la pena e come applicarla, ci regoliamo in modo diverso).

    quindi sposo appieno il tuo post (eccezione fatta per ste vergini, di norimberga e non).

    oggi l’ho impostata così la giornata: partita con una serie di problemi che mi potevano asfaltare, ho deciso di non distogliere la mia attenzione da alcuno di essi. E li ho affrontati.

    Vabbé, stasera mi metto i cerotti, ma mi son tolta dei pesi dallo stomaco.

    1. Sister era una metafora (ma che te lo dico a fare, lo sai già) per dire che ci son persone che vogliono far passare per cose normali situazioni che non lo sono, solo perchè fa comodo a loro.

      Io non ho finito con i problemi oggi, me ne aspetta uno stasera, uno domani sera, uno giovedì e uno venerdì (mercoledì pausa). Non sto distogliendo l’attenzione ne da quelli di oggi ne da quelli prossimi.

      Non mi hanno asfaltata oggi, non mi asfalteranno, ma zio bonino, che stanca che sono, poi dicono perchè salto appena mi sfiorano. Vorrei vedere loro ad affrontare quello che a volte DA SOLE io e te affrontiamo.

      Stasera ci aiutiamo a metter i punti prima di metter il cerotto? :*

      Come non siamo eque nel giudizio, io mi faccio tale seghe mentali nel cercare di esserlo

      1. sì escusame ancora! è stato un refuso: siamo eque nel giudicare :p

        aaah sei fuori!! io penso giorno per giorno, il domani si fa i conti sempre da solo, non mi chiama in causa, quindi me lo inculo quando verrà!
        (ottima scusa per dire, il che il encefalo non ha la portata d’un domani, anzi già tanto che riesca ad affrontare l’oggi).

        però avanti di sto passo, mi servirà un trapianto di fegato 😛

      2. “ma me dice escusame” per ricordarmi che l’argentino ora vive vicino a me…. ?

        PS: i veneti il fegato non l’hanno dalla nascita. Bruciato da generazioni e generazioni prima….

      3. Topolinaa l’argentino abita ancora qua vicino a me, lì da te fa solo gli allenamenti e partite !!

        Sei una zia ingrata!!
        Ciao

      1. Si ma di te non è colpa mia
        Se la cosa però ti disturba che non lo faccia anche con te, basta dirlo e mi sacrifico, passa pure la carta di credito

    1. devi aver aria rarefatta intorno a te, capita che alcune parole si rintanino in quel tipo d’aria e quando inspiriamo che le troviamo dentro senza neppure accorgecenencececce accorgececececne accorrgececene…. ahhh senza renderci conto 😉

      (Grazie di quello che mi hai scritto, sapere che le mie parole fanno pensare… è bello )

      1. Tutti i tuoi scritti mi fanno sempre pensare, questo in particolare, non credo sia aria rarefatta, abito una pianura umida e grigia, quanto piuttosto di fili invisibili di energia intessuti di parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...