ZZZZZZZZZ

ZZZZZZZZZ
il vostro chiacchiericcio, il vostro parlottare, il vostro metter la mano davanti alla bocca in modo di celare le serpi all’apertura della cloaca, l’avvicinarsi all’orecchio altrui e inserire parassiti, il vostro sussurrare, il vostro sorridervi con bocche pittate di guano
ZZZZZZZZZ
baraccone felliniano che si trascina in uno squallore per celare una verità peggiore, imprigionati nel vostro stesso defecato, vi si serra intorno e vi soffoca, risalir la china vi costa fatica e alla mano tesa cercate di trascinar con voi chi ve la offre
ZZZZZZZZZ
bocche serrate quando guardate gli occhi altrui, pozzi oscuri dai quali risalgono miasmi appena vedete i glutei, vi vestite di abiti firmati, di oggetti della nuova religione, neo signorotti medievali che coprono la puzza con il profumo
ZZZZZZZZZ
teatrino confuso pieno di risolini dai quali cala lenta la bava, non risparmiate d’ipocrisia neppure i vostri amici e compagni di sventura, coprite anche loro di fanghiglia, il trash è la vostra bandiera dell’anima, vi lega la paura e un desiderio sporcato di umori genitali
ZZZZZZZZZ
Nel semplice osservarvi, mi avete annoiato e disgustato.
zzz

Annunci

99 pensieri riguardo “ZZZZZZZZZ

    1. Come per le la tv, una serie mi annoia, non mi piace, o giro o spengo tv 😉

      Ho troppi anni per non sapere che le dinamiche di quelle persone son sempre le stesse, un copione scritto e in cui loro recitano senza neppure rendersene conto. Se gli stai troppo vicina, corri solo il rischio degli schizzi di…

      1. Non so quanti anni tu abbia, sicuramente più grande di me, ma credo che siamo arrivate alla stessa conclusione. Quando una è abituata a fingere lo farà sempre, ma bisogna stare solo attenti perché si tradisce da sola.

      2. Credo che le persone cambino, anche in meglio (a volte in peggio ahimè), ma ci deve esser la volonta di farlo, e qui che la cosa si complica.

        Per esempio io credo (si io sempre modesta) negli anni penso si esser cambiata in meglio, ero meno carina come persona prima 😛

        Certo questa trasformazione richiede un certo sforzo e una certa volontà, cosa che non tutti vogliono mettere in pista, più facile star nella merda che si conosce che affrontare un viaggio dove sai da dove parti, ma non dove arrivi e cosa affronterai nel percorso.

        A prescindere da età o non, io e te ci siamo capite 🙂

        e da lì la differenza tra le persone… io da quelle che non

      3. Fisicamente sono cambiata anche io tantissimo, mi definiscono gnocca ahahahahah non ho mai capito perché. Caratterialmente ero molto molto carina prima, ma dovrei essere meno sensibile. Purtroppo lo sono troppo. Le persone non cambiano, si migliorano. Una persona non può cambiare radicalmente. Io ci ho provato, ma in realtà volevo essere solo accettata. Accettata nonostante il mio carattere scemo e strano, perché è conseguenziale. Se ti senti accettato per quello che sei, cambi e nemmeno te ne accorgi. Lo so è assurdo , ma è così.

      4. Mia bella Gnocca ❤

        arriva un momento, che capisci…. l'unica persona che deve accettarti e te stessa. Quando lo fai tu, lo fanno anche gli altri. E chi proprio non riesce… ebbè è un problema suo, non tuo.

        Se non ti ami tu, se non ti rispetti tu, se non ti tuteli tu, non lo farà nessuno. Il barbatrucco è tutto lì

      5. Ahahahahahahah più o meno è lo stesso tema che ho trattato io in modo diverso. Il cambiamento, l’accettazione e l’essere sensibile.

      6. Lo si è quando si è stati feriti profondamente, lo son stata (a volte ancora) anche io nazi sui maschietti, poi ho compreso la differenza non è il sesso è la persona

        Ci son uomini e donne di ugual stronzaggine e uomini e donne con di una bellezza sfavillante dentro

        (ok io propendo ancora che son un pò più sfavillanti le donne 😛 ghghgh )

  1. Ogni tanto necessitiamo di una buon bagno turco per aprire i nostri poveri pori otturati dalla merda che ci circonda. Non ho mai sopportato chi cerca di coprire l’olezzo con un buon profumo costoso…… alla fine la puzza salirà sempre in superficie.

      1. Purtroppo neanch’io, è più forte di me. Poi me ne pento, perché in una società civile non si dovrebbe fare.

        Normalmente sono una persona gentile ed educata, faccio un lavoro onesto e non so mentire. Ma se m’imbatto in bugiardi di professione non riesco proprio a stare zitto, prima o poi esplodo. 🙂

      2. Sì, hai perfettametne ragione ma a me scoccia terribilmente scendere ai loro livelli. Ma quando ce vò….. 🙂

        Poi tu sei per il Vaffaday……. :*

      3. SI’!!!! E’ sempre piaciuto tanto anche a me il vaffaday!!!! Specialmente all’epoca del malefico!!!!
        Dovrebbero inserirlo nel calendario, la giornata del vaffa gratuito da elargire a chiunque si voglia senza ritorsioni, magari anche in forma anonima.

      4. Sarò anche un sindacalista ma mandare a cagare un direttore generale penso sia perseguibile da qualche legge senza nessun tipo di tutela…… 😦

      5. devi farlo in maniera intelligente, quando io dico fanculizza per esempio, non suggerisco di dire la parola “vaffa” (a volte si), ma dico fai in modo che si senta fanculizzato anche usando parole forbite e di classe (è lo sfanculamneto che colpisce di più)

      6. No no, che gusto c’è sfanculare un povero pirla qualsiasi….. non c’è bisogno, sono capaci tutti. 🙂

      7. Son soddisfazioni che a volte si rende necessario togliersi, come i sassolini da dentro le scarpe. T’assicuro che certe volte è liberatorio, e non è vero che sono capaci tutti. Io per esempio ne ho un paio in punta di lingua che prima o poi dovrò consegnare.

      8. Basta che sia per motivazioni importanti. Farsi venire il sangue amaro per futilità è da coglioni. Non vorrei che ti scattasse la denuncia…. che poi non ho mai capito, usano una macchina fotografica? E’ una forma d’arte anche quella? 🙂

      9. ahahahah… no, per le futilità non vale la pena… me li lascio solo per le cose importanti. Che poi in realtà non sarebbe proprio un “vaffa”… piuttosto un rendere chiara la mia opinione a determinate persone, casomai non l’avessero ancora compresa. Ho sempre quel brutto vizio di voler chiudere bene tutti i cerchi. Sarà una reminiscenza della prima elementare, quando si facevano le cornicette?

      10. Giusto, per andare avanti nella vita le porte vanno chiuse e sigillate bene. Andartene senza adeguati chiarimenti non ti permetterebbe di lasciarti tutto alle spalle. E’ quello che non sono ancora riuscito a fare, una volta uscito di casa non ne ho più avuto la possibilità.

      11. 🙂
        Te lo sei già scordato…… inizialmente avevo il timore che potessi essere lei, quando hai parlato dei tuoi mille cognati ho tirato un sospiro di sollievo…..

  2. Wow uno scritto potente. Potrebbe essere dedicato a tutti coloro i quali si accostano pieni di pregiudizi ad un blog, vedono che è molto seguito, e provano a imitare Tina de Uomini e Donne, hai presente, quella che è diventata famosa a furia di litigare con tutti? Proprio un ronzio fastidioso! Per fortuna la polizia postale Italiana fa ancora bene il suo mestiere 😀

      1. Diamanta bedda! Lo so, immagino che per una donna, peraltro seguita come te, sia ancor più difficile… i seccatori sono dovunque! Io se fossi seccatore, perlomeno farei finta di leggerlo un post prima di rompere l’anima al blogger, non credi? Invece c’è feccia davvero che, non riuscendo dopo anni e anni a far decollare il proprio blog, decide di mettersi tipo cozza sui blog di chi ha un seguito, facendo finte scenate, finti litigi, finti punzecchiamenti che fanno sorridere! Ma che poi, quando si passa alla mail diretta, diventano reati facile facile… e la gente se ne infischia sai perchè? Perché di solito le persone lasciano correre, banalmente non sanno che sia possibile risalire alla identità precisa di chi ti commenta… ecco perché io ho la denuncia facile 😀 Ancora complimenti per questo scritto tuo, con la reiterazione ossessiva che rende molto bene il concetto che, immagino, hai voluto esprimere, il tuo dolore, la tua saturazione del limite di sopportazione, la goccia che fa traboccare il vaso, davvero tanta roba Diamanta, davvero tanta.

      2. Il mio blog ha un seguito!? Ma va! Non son un “blogger famosa”, son solo una persona a cui piace scrivere di se (vanità il tuo nome è blogger) e di ciò che la circonda, una persona che legge (quando può) altri scribacchini come lei. Tutto qua.

        Altri giri non ne conosco, e sinceramente non voglio manco conoscerli, per rimanere in tema con il mio post 😉 per me è tutta ZZZZZZZZZ

        Grazie dei complimenti, ma sappi che “dolore” assolutamenteno, è solo uno scritto nato dal disgusto e dal disturbo di atteggiamenti che non son rivolti a me, anche se credo (sonq uasi sicura) che qualcuno di quelli a cui mi riferisco abbia provato a spalmarmi sulle spalle qualcosa, se lo fanno con tutti, lo fanno anche con me. Perchè io avrei dovuto aver un trattamento di riguardo 😛

      3. Certo che più bazzico fra blog e bloggheri, più mi accosto ad un mondo che pensavo semplice…invece non lo è!!! E chi sarebbero questi individui bacati che inscenano finti litigi??? Che si infiltrano in blog ad alta visibilità per scavarsi un posticino al sole?
        Ma hanno una vita propria? Ma escono di casa? Ma hanno delle relazioni REALI?
        Concordo con la bimba: “altri giri non ne conosco, e sinceramente non voglio manco conoscerli” ;))

      4. (PS: sappi però che non parlavo di blogger, ne esistono anche loro di così, ma quando scrivo, il mio discorso è più ampio, riguarda anche la vita reale oltre i social vari)

  3. con persone così durerei meno del lancio d’uno sputo: sono troppo diretta, per portare avanti il loro carrozzone.
    E non c’ho tempo.

    A meno che non abbia voja di prenderli per il culo.
    E ci so fare.
    Purtroppo

      1. il saperci fare è rischioso: per la serie, chi va con lo zoppo impara a zoppicare.
        ecco perché cerco di dimenticarmi in fretta di gente così.
        ma sono troppo umana.

  4. non sai quanto questo post sia tremendamente in linea con quello a cui ho assistito in questi giorni….purtroppo la gente in giro è cattiva e non riesco più a giustificare certe cose con le parole “stupidità” o “ignoranza”, no la gente a volte è consapevole di fare del male e lo fa comunque. Per fortuna non ho mai dato peso alle chiacchiere o ai giudizi altrui, alcuni non meritano proprio risposta, tanto alla fine è la vita stessa poi a dar le risposte giuste…
    Hold on, tu sei una tosta e hai tutta la mia stima, baci!

    1. La gente (a parte qualche rara eccezione) non è cattiva, e stupida e debole. Tanto
      Infatti mi spaventano più gli studipi che i cattivi. Gli ultimi non faranno mai qualcosa che gli si ritorce contro pur di ferirti e farti star male, gli stupidi si.

      Stupido non vuol dire che non sei consapevole, ma solo che non hai la forza e l’intelligenza do capire, comprendere te stesso e il mondo.
      Questo non vuol dire che bisogna sopportarli o aver pazienza. Anzi… proprio per quello, perchè possono apprendere… la “bastonata” è d’uopo 😉

      Tosta ci si diventa, e la stoffa dei tosto la vedi anche in chi la stoffa la sta tessendo in quel momento, come te…
      Bacio

      1. “Volevo parlarvi di disgusto e grettezza e invece vi parlerò di una parte dei miei sogni d’oggi.”
        maledetti (non i sogni, eh, quelli là)

      2. Ero convinta di averti risposto… perdo colpi Vipero, l’età avanza… vabbè rimedio

        E quello lo avevo scritto il post precedente, infatti son riuscita per un giorno a non farlo.
        Ma niente, non ci riesco, non posso, io le cose le devo dire.
        Come si dice? Molti nemici molto onore?

    1. Ci son periodi che non si ha vogli di scrivere, non lo ha ordinato il medico, si può omettere di farlo.

      C’è stato un periodo lungo per me, di circa due anni, che non ho scritto niente (io son una “vecchia” blogger), ma niente niente. Ho fatto altro.

      La vita non è monocorde e monotona, la bellezza sta nella varietà e nella scelta, anche di non scrivere :*

      1. Fisicamente mi faccio la doccia tutte le sere e le mattine (cambiando anche la biancheria: mutate mutandis!).
        Personalmente cerco di avere dei punti fermi, e di non spargere sporcizia, o quanto meno di non farlo in maniera gratuita

      2. Quello che hai visto è insofferenza non snobismo ….insofferenza verso il bere in piedi, insofferenza per la troppa confusione, insofferenza per il giramento di maroni che non mi abbandona mai in questo periodo. Quando inizio a fare lo snob divento veramente stronzo 😛

      3. Vedo che abbiamo sempre buona parole uno per l’altro ….attenzione, che alla fine ci scambieranno veramente per due vecchie checche che si fanno dispetti 😀

      4. Una delle prime volte che mi davano del gaio (più per via della cura nel vestire e della persona, che per atteggiamenti) mi sono trombato una delle ragazze più desiderate dell’azienda in cui lavoravo ….dopo la seconda e la terza (ragazze) hanno tutti cambiato atteggiamento nei miei confronti 😉

      5. Glielo sempre detto, se mi accontentasse con gli stessi regali fatti alla sua ultima moglie lo sposerei subito….. 🙂

      6. Il problema è che il mondo è sempre un casino da percorrere in (a) piedi, in mezzo a un sacco di gente che ti spintona e ti fa rovesciare il bicchiere…

        Io quando son proprio snob non son stronza, perchè proprio non considero (o forse quello è esser stronza!?)

        PS: perchè in qeusto periodo il giramento di marron glacè non ti abbandona?

      7. Ultimamente evito come la peste tutti i luoghi affollati ….purtroppo non riesco ad evitare tutti gli stronzi (e questo me li fa girare …i maroni, non quelli girano da soli come la merda nei tubi).
        Ho due forme di snobismo, una naturale (tipo quando dico che non uso FB o altri Social), ed una stronza che uso volontariamente quando qualcuno mi vuole “coglionare”

      8. brrrrrrrrr ….quasi quasi mi eccito (immagina il tono entusiasta della Massironi quando faceva la presentatrice del trio di bulgari) ahahahahahah

        P.S. il tono “entusiasta” è dovuto al fatto che anche il Pinza mi si litighi, non è riferito a te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...