DONDOLII

Mi sfioro l’orecchino, ci gioco per qualche secondo. Il dondolio del pendente mi ricorda la tua bocca. Mi accarezza il lobo, lentamente scivola lungo la nuca, segue la spalla, la morde, a fissarne il contorno. Sei persistente negli oggetti che uso, anche quelli che non hai mai toccato e ne visto.

Riafferro i pensieri per i capelli e li rimetto a posto. Continuo a lavorare.

Il dondolio del pendente continua a truffare il mio collo.

Questa cosa che passi così tanto tempo con me quando non ci sei, deve finire.

Annunci

33 pensieri riguardo “DONDOLII

  1. Aaaahhh *sospiro languido e sognante.
    Quella incantata e snervante e turbolenta e passionale fase in cui tutto richiama alla mente qualcuno… poi cambia, si affievolisce e si rafforza. Ma la follia dei primi palpiti cede il passo a un po’ di ragionevolezza in più.
    Goditi i palpiti… per l’ordine e la pacatezza c’è tempo.

    E intanto ti abbraccio forte forte, meraviglia

      1. anche a me capita (sia in un senso che nell’altro) ma alla fine va bene lo stesso per quello che mi riguarda, perchè, in ogni caso quelle parole hanno mosso emozioni, pensieri e movimento… e questo è comunque stupendo

      1. Strano l’intreccio con altri discorsi, fatti altrove. E’ un periodo di convergenze. O forse, alla fine, stringi stringi, a ben vedere siamo tutti sulla stessa barca.
        Mancanze. Quello che non c’è.
        Fremiti e sospiri.
        Vibrazioni immaginate.

        Io vorrei chiederlo, a chi ha tirato fuori la frase “siamo fatti della stessa materia dei sogni”.
        Quindi? Siamo fatti di mancanze?

      2. Ma davvero tu pensi che noi tutti siamo separati?

        Vorremmo esserlo perchè, in alcuni casi, ci farebbe comodo. Non ci sono coincidenze… ci sono legami che non riusciamo a percepire razionalmente.

        Per la tua domanda invece, per come penso io, no, non siamo fatti di mancanze, siamo fatti di progetti.

        I sogni son i progetti del nostro futuro. Sta a noi portarli nel nostro presente

        Non ho detto che sia sempre facile 😛

  2. Anche io mi aggiungo con un sospiro languido e sognante..
    Sai tu scrivi molte riflessioni che mi toccano dal vivo, proprio personalmente, mi rubi i pensieri e li metti in parole, parole così belle che io non saprei esprimermi meglio..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...