IO MENTO?

Io mento?

Capita, è capitato, credo che capiterà ancora. Il problema è che poi mi faccio così tante seghe mentali per aver mentito, che alla fine è raro che lo faccia, e deve essere indispensabile per la mia sopravvivenza (in ogni settore).

Per questo tendo a essere sincera, non perché son brava, ma perché ho un censore interiore che mi fracassa le ovaie e mi sfinisce, se non lo sono.

Aggiungo che per me le bugie, le mezze verità e le omissioni di verità sono una cosa sola.

Le bugie più infide, sono quelle che ci diciamo da soli, quando ci “condiamo via” e non vogliamo vedere e capire. Alla fine non puoi neppure prenderla con gli altri per le cazzate che hai fatto e che fai mentendoti.

Preferisco la verità, consapevole che la verità ha molte sfaccettature, e io non detengo la verità assoluta, non ho neppure la capacità di visione (almeno in questa vita) per vederla nella sua interezza.

Preferisco la verità, anche se a volte mi ha ferito e ha ferito.

Preferisco la verità perché già di nostro sbagliamo e incespichiamo molto nella vita, se poi ci danno (o ci diamo) informazioni errate, sai che combo in caduta libera nelle complicazioni, confusioni e gomitoli di vita annodati?

La natura poi, mi ha dotato un sensore di bugie altrui le annuso e le riconosco (molte, non tutte, e non quando sono coinvolta emotivamente, lì invece sono un disastro), anche quelle che le persone dicono a se stesse.

Questo sensore mi ha salvato la vita molte volte.
Di solito non avviso mai “il mentitore consapevole” che ha perso la sua copertura, faccio finta di niente e mi metto solo in salvo.
Sarà una rogna sua i problemi che si attira.

Diverso è se, “il mentitore consapevole” mente a una persona che amo. Lì, mi parte lo scorpione in mercurio abbinato allo scorpione in marte che il mio tema natale mi ha regalato.

Con “il mentitore inconsapevole” quello che non sa di mentirsi, è diverso, vorrei poter fargli vedere quello che vedo io, ma porto rispetto per il suo tempo di accettazione delle cose, e quindi al massimo esprimo due tre input “teneri” sull’argomento.

Ognuno ha i suoi tempi. Anche io ho avuto i miei.

Nessuno nasce maestro, ci si diventa, e non sempre.

Nasciamo tutti bambini sinceri.
Cresciamo e impariamo a mentire.
L’evoluzione è diventare adulti sinceri.

19 pensieri riguardo “IO MENTO?

  1. Buongiorno! Ho letto la tua versione sul mentire, guarda è solo da apprezzare che tu sia sincera, non è per niente un difetto ma un pregio e fregatene degli altri e dei loro pensiero 😊🌸

  2. Se ascolti i politici, il tuo sensore di bugie va fuori giri nel giro di pochi secondi.

    Riguardo le bugie, io ogni tanto dico quelle “bianche” di autodifesa, tipo quando un cliente mi chiede come è messa la sua pratica, ed io dico “bene, quasi pronta” quando magari sono ancora indietro nel completarla. Ma lo si fa per tranquillizzare il cliente, e la pratica sarà sicuramente pronta nei tempi prestabiliti.

    1. Infatti io non riesco a sentirli…. mi sale subito la carogna…

      Le “bugie bianche” sono quelle in cui intendo sopravvivenza, e a volte per coprire qualche marachella come dici tu 🙂 😛

  3. Argomento spinoso ! In parte, sono come te e le bugie, finzioni etc. etc. non fanno parte della mia esistenza ma, dall’ultima esperienza negativa che mi ha portato ad aprire un Blog, ho imparato che alcune persone VIVONO di bugie con se stesse e con gli altri perché probabilmente sono persone insicure e anche scaltre ed hanno la necessità di costruirsi una fortezza dove poter controllare tutto.

    Mille volte meglio una persona sincera con tutti i suoi difetti che queste misture diaboliche che ci girano attorno…
    Per questo ti apprezzo tantissimo !

    Ciao.

    1. Le persone che mentono a se stesse fanno doppio danno (lo dico senza giudizio, perchè tutti abbiamo avuto un periodo di vita in cui ci mentivamo).

      Il primo verso se stesse e il secondo verso gli altri, perchè son così convinte della loro bugia, che fanno credere agli altri che sia verità.

      Grazie per l’apprezzamento, dico sul serio, mi hai strappato un sorriso di piacere ❤

    1. Capita a tutti di dire bugie di sopravvivenza (o come ho letto in un commento, le bugie bianche), nessuno ne è indenne, però poi bisogna farsi una domanda.
      Perché vivo in una situazione in cui non posso esser me stessa? Posso far qualcosa per cambiarla? E se non posso, perchè rimango qui?

      Lo so avevo detto una domanda e ne ho scritte tre 😛

      1. Ahah 😂 ah, sono più che d’accordo! Infatti mi riferisco ai casi in cui non è possibile fare altrimenti, oppure a conoscenze forzate dove non ho voglia di sprecare energie in nessun modo 😄

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...