ALEPPO

Se fossi Dio, io non ci perdonerei.
Se fossi Dio, ridarei la terra ai dinosauri.
Se fossi Dio, depennerei la razza umana dal pianeta.
(Senza dolore o sofferenza, solo un soffio divino a spazzarla via).

Non impariamo dai nostri errori, non ci eleviamo, strisciamo nelle nostre feci e ridiamo gaudenti di ciò.

Scrivo questo post, comprimendo dolore e lacrime, per non farmi vedere, per non sentirmi dire il solito “Sei troppo sensibile”. Non sono troppo sensibile. Ho solo un’anima. Mi domando come, si possa non sentire il dolore altrui, così tanto, nella propria carne.

Io di quella guerra non ho capito niente, non ho capito dove stavano i “buoni” e dove i “cattivi”. Non ho capito chi era seduto tra i “giusti” e chi tra gli “sbagliati”. Ho provato a cercare di capire, ho provato ad informarmi. Niente, non capisco, non capisco, non capisco.
Sento solo il dolore lacerante della gente, dei bambini, dei civili. Del resto cosa vuoi capire della guerra, non esiste mai un “buono” nella guerra, non esiste mai un “giusto” nella guerra.

E mentre scrivo questo dolore di sottofondo.
Oh non son migliore di nessuno, credetemi non mi reputo tra i “giusti”. Son come la maggior parte di tutti noi, una lacrimuccia, un parlare, poi una battuta a stemperare, un sorriso e un cazzeggio e si va oltre.
Ci si pensa fortunati a esser qui e non là, e si continua a vivere.

Mi rimane dentro questo dolore di sottofondo, fisico, persistente, continuo.
Meno male che non son un Dio, perché sarei il dio del vecchio testamento.

war

Fonte: Il Fatto Quotidiano
«Ma secondo l’Alto commissario Onu per i diritti umani, Zeid Al Hussein, che ha esortato il mondo ad ascoltare “il pianto delle donne e dei bambini terrorizzati e macellati ad Aleppo”, molti civili che erano riusciti a fuggire sono “stati catturati e uccisi sul posto” ed altri ancora arrestati dai governativi siriani. I soldati “entrano nelle abitazioni e uccidono chiunque si trovi all’interno, anche donne e bambini»

«Onu: “Strage di bambini, è carneficina”»

Fonte: La Stampa
«L’Agenzia per i Diritti umani, ha riferito di resoconti credibili «su 82 civili freddati» in quattro diverse zone della città, in una «totale mancanza di umanità ad Aleppo»

«L’Unicef lancia un altro allarme. Un medico ha riferito di molti bambini soli, probabilmente più di 100, «intrappolati in un edificio, sotto pesanti attacchi e bombardamenti». Amnesty International ha lanciato un appello per l’apertura di corridoi umanitari per portare aiuto, e l’invio di «osservatori indipendenti»

Fonte: Repubblica
«L’Onu denuncia che decine di civili sono stati trucidati dalla forze lealiste che hanno riconquistato la città, mentre i ribelli parlano di “stop all’evacuazione dei civili da parte delle forze sciite, per motivi non chiari”»

Non vi posto i messaggi e i video di addio delle persone di Aleppo di ieri e stanotte. Video che hanno postato su twitter o facebook. Se volete potete cercarli in rete, non ho più cuore nel vederli, sentire e leggere. Mi sale, prepotente quel senso d’impotenza per cui… meno male che non son un Dio, perché sarei il dio del vecchio testamento.

Annunci

34 pensieri riguardo “ALEPPO

  1. Dove c’è guerra non ci sono giusti e sbagliati. Ma solo sbagliati. Io ci soffro di quella sofferenza mitigata, di chi poi s’addormenta sotto il piumone la sera e la mattina si scandalizza dei bimbi trucidati davanti al cappuccino. Posso fare poco, forse niente, forse di più. Oltre che foraggiare Save the children per tacitare una coscienza attonita. Mi arrabbio – come tu ben sai – con chi potrebbe e non fa, chi sa e non reagisce, chi convive e se ne frega, chi comanda e non decide, o meglio, decide di lasciar correre, di costruire e vendere armi, di guerreggiare all’infinito.
    Eppoi – chi l’avrebbe mai detto! – mi tocca addirittura ringraziare Trump che blocca gli F-35!!
    (a proposito dello stemperare per andare oltre…)

    1. Si ma se vinceva l’altro, Putin in Siria sarebbe andato in punta di piedi, perchè la politica estera è molto diversa e la Siria era un punto di quelal di Obama…

      Come vedi non ne usciamo più…

  2. Non riusciamo nemmeno a sopportarli quando sbarcano da noi.
    Figurati fare qualcosa lì.
    Noi…
    Tzè.

    Adesso urla Aleppo.
    Ma sai quante altre urla, anche vicinissime, ci sono state, e ci saranno ancora?

    Ribadisco una vecchia vignetta di B.C.:
    “T’immagini se non ci fosse l’umanità sulla Terra?”
    “Cioè un pianeta senza esseri umani?”
    “Si”
    “E cosa ci sarebbe da guadagnare?”
    “Un pianeta…”

      1. No. È che l’indignazione dovrebbe essere continua. Senza fine.
        Chi sopporterebbe una cosa simile? Per quanto tempo?
        Perché pure i bambini in bangladesh , o in Nigeria, ma pure in Cina urlano. Urlano tutti…

      1. Il dialogo tratto da B.C. che ho riportato io, era preso da una vignetta. Il disegnatore di tali vignette era Johnny Hart.
        Apprezzato, oltre che dal sottoscritto, anche dal buon flampur.

      1. Forse…ma penso ci sia anche altro. Odio, disumanità, non so….non concepisco come si possa arrivare a tutto ciò, anche se la storia ci ha insegnato che non è certo la prima volta che ciò accade.

      2. Il terzo ingrediente che manca è l’ignoranza.

        Da quello nasce l’odio e la disumanità, il razzismo, l’ego, e tutte quelle piccole caratteriste che tanto ben ci contraddstinguono in negativo

  3. Ti ho già scritto sul social cosa penso.
    L’impotenza mi distrugge, l’omertà pure, il silenzio dei potenti mi fa schifo.
    Cosa possiamo fare? Nel mondo da sempre si ammazzano senza pietà, in questi giorni l’Isis ha annunciato che sta preparando l’atomica da utilizzare in Europa. Manu, se questa è la vittoria del diavolo, devo dire che gli abbiamo dato tutti una gran mano.

    1. Io faccio quello che posso, ne parlo, mi indigno, provo a far pressione, contribuisco con poco, tengo gli occhi su loro e ringrazio iddio di viver qua e non ad Aleppo.

      Io son convinta che anche il Diavolo perda in guerra, la guerra, la violenza, ha solo sconfitti e mai vincitori

      1. Il diavolo non partecipa mai, Manu.
        Aizza i popoli, crea le situazioni borderline, tesse i sotterfugi.

        Purtroppo il male innanzi alle guerre trionfa e aumenta il suo potere.
        Prego per un risveglio collettivo delle coscienze.

  4. Anch’io avevo tentato di capire e dipanare. Ho letto diverse cose, ma sono ancora più confusa. Pure dopo essere passata qui da te ho cercato.
    Ecco, è importante che non ci sia silenzio e distanza. Che si guardi, si legga, si parli. Almeno.

  5. Fatemi capire..repubblica..la stampa…onu.perche non parlano di mosul..li ci sono gli stessi jdaisti ..ma vome mai a mosul tutta sta carneficina non succede…ad aleppo massacrano,,scudi umani..carneficine?…a mosul gli stessi “terroristi”nel senso stessi, perche fan parte della stessa banda, riescono a contenerecle vittime..circa 250 e 2 giornalisti cecchinati,e sapete perche?perche a mosul la coalizione e guidata dagli usa ad Aleppo da putin, l assasino,il mangiabambini (vi ricordate cosa dicevano i nostri nonni religiosivdei sovietici?)come mai nessuno di queste democratiche testate giornalistiche non parla dei bombardamenti su Ramadi,distrutta al 80% dalla coalizione usa…ecchecax ma loro bombardano chirurgicamente,no?.forse forse..non sono riusciti a fottere hassad come ghedafi..francia in testa,,francia che ora vuol denunciare all aia Hasad putin e io che scrivo ste cose..

    1. Se tu mi avessi letta nel tempo avresti visto che per me non esistono morti di serie A e morti di serie B. Esistono solo le morti inutile e assurde.

      Se avessi letto con attenzione questo di post, avresti letto che non mi importa chi sia nel giusto e chi nello sbagliato, perchè in questo conflitto non c’è mai un giusto, in NESSUN CONFLITTO esiste una parte buona e una cattiva, ma solo stupida.

      E DETESTO PROFONDAMENTE chi usa queste vicende per far gioco politico o per far vedere che ha ragione lui, o che attacca a fondamenta delle sue tesi.

      Io e te la verità, per come è andata, non la sapremo mai. Forse i nostri nipoti la sapranno, forse.
      Quindi di base io non devo farti capire niente, perchè non ho capito neppure io quello che accade veramente, espongo solo il mio PROFONDO INCONTENIBILE DOLORE per quello che accade.

      Chiedi a me “Fatemi capire..repubblica..la stampa…onu.perche non parlano di mosul”, ma non devi chiedere a me, devi chidere a loro, chiedi a me cose che dicono o non dicono loro? Non ha senso.

      E dubito che ti possano denunciare (ammesso vogliano farlo), visto che sei sotto nick e sei nascoto e non sei palese (come persona) nel dire ciò che pensi.

      Aleppo è solo un nome un simbolo delle atrocità che l’essere inumano uomo riesce ancora a fare, nonostante il passato, nonostante la storia abbia insegnato che non portano a nulla e che odio semina odio. Come si vede dalle parole che tu scrivi.

  6. ….ricordate tit anni fa…quando Saddam…e andato di matto e ha rotto le balle al kwuait…sapete che ora i pozzi kuatiani sono sotto stretta sorveglianza delle giacche blu..e guai ad avvicinarsi…ecco…da quel momento, verificate on line quante bandierine sono state piantate li attorno a stelle s strisce…e per non farla grossa…ogni tanto ci affiiancavano la stellata a sfondo blu…bene signori,,che caxxo vi vi chiedete perche?Kwuait…iraq…emirati (a cui vendiamo armi x bombardare lo yemen)..afghanistan..terroristi pecorai…libia ( voi non sapete il business che aveva gheddafi con noi…anni 70…stavamo sulle balle perche eravamo filoarabi ..[argo16] che caxx..a caval donato non si guarda in bocca)..il cerchio si stringe…axx..hassad ha pure una gran bella moglie..uno dei paesi arabi piu democratici…speriamo che trump..regga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...